Torino Fashion Week, fino al 3 luglio gli emergenti sfilano all'ombra della Mole

Con la Torino Fashion Week, il capoluogo torinese vuole riproporsi al mondo della moda forte di un passato storico ma apportando proposte innovative. La prima edizione della Torino Fashion Week  ha come tema “l'emergente” e vuole essere il punto di incontro tra la moda, il design e la ricerca, settori che caratterizzano da sempre la città in tutto il mondo.

 

Infatti è dalla fine del 1800 che qui si è sviluppata l’industria dell’abbigliamento che agli inizi del ‘900 ha consacrato la figura delle sarte, le caterinette. Sempre all’ombra della Mole, nel 1935, aveva sede l’Ente Nazionale della Moda e nel novembre del 1950 nasceva il SAMIA, il primo salone della moda italiana durato sino al 1977. Qui negli anni ’60 il Gruppo Finanziario Tessile trasformava l’abito da sartoriale a industriale, lo stesso GFT che negli anni ’70 e ’80 era il polo industriale e distributivo delle principali griffe italiane. La vocazione creativa di Torino, che da sempre si esprime nel settore automobilistico e non solo, ha avuto il suo massimo riconoscimento nel dicembre 2014 quando è stata dichiarata dall'Unesco “Creative City” per il design, unica città italiana vincitrice tra le 28 partecipanti di 19 Paesi.

La TFW #1 si articola in sette giorni di sfilate (dal 27 giugno al 3 luglio, per conoscere tutti gli eventi: www.torinofashionweek.it) che si tengono nello Spazio MRF, a Mirafiori, in Corso Settembrini 164 nella location che ha fatto la storia dell’auto e del design torinese e che oggi diventa sede di una nuova era per la moda locale. L’ex fabbrica, gestita da TNE Torino Nuova Economia è la cornice perfetta per questo evento che punta sulla creatività d’avanguardia e sullo stile inusuale per valorizzare i talenti emergenti. Torino Fashion Week #1 organizza anche una serie di eventi che hanno lo scopo di focalizzare l’attenzione sull’universo moda. Tutti gli appuntamenti collaterali fanno parte del ciclo Points_of_view / Punti_di_vista (incluso quello che si tiene presso il Circolo del Design dal 22 giugno al 2 luglio), la piattaforma di promozione del design territoriale e vedono in mostra gli artigiani del vestito, dell’accessorio e dell’alta bigiotteria.

Oltre ai fashion designer lo IAAD, direttore artistico delle giornate moda di sua competenza, ha individuato tra i propri studenti alcuni giovani creativi che presenteranno insieme la collezione “Contamination”. Guest star della TFW #1 è Walter Dang, lo stilista cosmopolita con un passato nell’alta moda parigina al fianco di Pierre Cardin e di altri maestri e che da anni ha scelto Torino per la sua Maison de couture.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare il servizio offerto. I cookies impiegati sono solo quelli essenziali per il funzionamento del sito e sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookies e come cancellarli leggi la direttiva europea.

Accetta i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information