In bagno una Spa in miniatura

Lo confermano anche le analisi delle tendenze del design, il bagno sta abbandonando la sua primaria destinazione d’uso, ovvero locale di servizio, per diventare sempre più uno spazio tecnologico dove rilassarsi in una Spa casalinga che niente ha da invidiare ai più costosi saloni di bellezza.

I progettisti delle aziende produttrici di attrezzature professionali si sono così dovuti cimentare con la sfida di rendere i loro prodotti più semplici e di dimensioni ridotte per adattarli a un’installazione casalinga.

Nel caso di Lpg, ci sono voluti infatti quasi vent’anni per riuscire a “miniaturizzare” le tecnologie contenute negli apparecchi viso e corpo riservati ai professionisti della bellezza. Da questi studi è nato Wellbox il macchinario che, in pochi centimetri cubici, racchiude le testine di trattamento per il corpo e il viso che, grazie alle micropulsazioni delle alette, stimolano i fibroblasti per sollecitare la produzione di collagene.

Da poltrona in elegante capitonné a lettino massaggio in un momento, questa è invece la particolarità della seduta di Tauleto. Senza fare alcun sforzo, azionando un telecomando, un’elegante poltrona stile inglese diventa un lettino dove rilassarsi dopo un bagno caldo o una sauna magari fatte nella proposta di Jacuzzi. Sasha Mi porta a casa i trattamenti della Spa grazie a dotazioni tecnologiche innovative che comprendono il controllo touch screen (si può scegliere tra tre programmi elaborati da medici), i dispositivi per la cromoterapia e l’aromaterapia e un sistema audio con predisposizione per la filodiffusione. Per quando lo spazio da dedicare al proprio benessere è veramente poco e si riduce a una nicchia o a un angoletto, Jacuzzi ha realizzato Frame che racchiude in un box doccia il bagno turco, l’idromassaggio shiatsu (cervicale e lombare), la cascata energizzante, l’effetto pioggia, la doccia colori e le azioni aroma-terapeutiche.

Il sistema Private Wellness di Gessi trasforma la doccia in una cabina per colorterapia dotata di idromassaggio e funzione nebulizzazione, cascata e pioggia.

Per chi invece sceglie la naturalità ci sono le vasche di Italko realizzate con legni pregiati (ginepro, caucciù e quercia) seguendo un’antica tecnica orientale che non prevede l'utilizzo di chiodi. In particolare il legno di ginepro contiene sostanze antiossidanti, antinfiammatorie e antibatteriche che, grazie al calore dell’acqua, vengono assorbiti durante il bagno.

Iso Italia ha studiato le proprietà del sale dell’Himalaya per realizzare una serie di prodotti che vanno dai pannelli per costruire “la stanza del sale” al lettino per massaggi. In particolare la stanza di sale è dotata di funzioni per la colorterapia, per la musicoterapia, per l’aromaterapia e per la nebulizzazione di micro particelle di sale.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare il servizio offerto. I cookies impiegati sono solo quelli essenziali per il funzionamento del sito e sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookies e come cancellarli leggi la direttiva europea.

Accetta i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information