Sportwear elegante sfila a Londra

Contrasti tra sportswear ed eleganza dai tratti couture. Londra per la primavera-estate 2014 gioca sulle dicotomie, in un continuo gioco di rimandi tra tradizione british e nuove tendenze

 

Come Mulberry, dove Emma Hill per la sua ultima collezione sceglie come location ideale il tipico giardino inglese di una tipica casa inglese per fare una pausa tipicamente inglese, quella del te. Il guardaroba gioca tra il lusso dei completi a righe in pelle e pelliccia con la leggerezza degli abiti in organza dai ricami floreali scintillanti.

Gli opposti si incontrano anche da Mary Katrantzou, che sceglie la scarpa come ossessione di stagione da raccontare attraverso le sue digital prints. I dettagli di una brogue maschile o di una sneaker diventano i particolari di abiti succinti, coat scultorei e T-shirt doppiate, per poi passare alla ricchissima sera dagli abiti demi couture arricchiti dai ricami di Lesage.

 

Posh sportswear e quello invece che racconta Jonathan Saunders che prende spunto dall'universo maschile per creare completi dalle T-shirt in organza ricamata e shorts oversize stampati, bomber dipinti a mano e pantaloni della tuta in raso. Contrasto tra i contrasti le scarpe firmate per lui dal re dei tacchi Christian Louboutin, che solo per lui immagina sandali raso terra tipicamente mannish.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare il servizio offerto. I cookies impiegati sono solo quelli essenziali per il funzionamento del sito e sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookies e come cancellarli leggi la direttiva europea.

Accetta i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information