AUTUNNO-INVERNO 2015: L'INTIMO È EROTICO-CHIC

 

Erotico-chic, questa la nuova tendenza per la lingerie dell’inverno che parla di seduzione ma lo fa sottovoce ispirandosi all’eleganza degli anni Quaranta e Cinquanta. Christies sposa in pieno questa tendenza e realizza dei completi che ricordano le pin up anni ’50 che si strizzavano dentro bustier e guepiere per ottenere la silhouette a clessidra

 

Finalmente possiamo dire basta all’eccentricità e al porno-glam delle passate collezioni per indossare un intimo dall’allure sartoriale patrimonio delle modelliste (in Italia e Francia ci sono le migliori del mondo) che riescono a creare capi dalla vestibilità senza uguali e con l’utilizzo di materiali di pregio. «Superato lo stereotipo della donna digitale – sottolinea David Shah, futurologo di fama mondiale – siamo oggi alla ricerca di una donna più confidenziale, accogliente, sexy e iconica. Non a caso si pesca negli Anni Cinquanta, quando la donna era burrosa e seducente al contempo, divina e materna. Oggi cambiano i materiali, preziosi e hi tech, e la vestibilità, che deve essere impeccabile e sartoriale, ma il design attinge a piene mani da quel periodo». Ecco allora che ogni singolo pezzo è un’esaltazione della femminilità più sottile ed elegante. immancabili la culotte e il reggiseno, spesso “esternabile”, che si arricchisce di dettagli sexy e accessori preziosi. Piacevoli i giochi di bretelle e schiene vedo-non-vedo, e anche di maniche che s’ispirano al prêt-à-porter, il più delle volte con pizzi suggestivi che alternano velato e dichiarato. Grande e profondo lo studio sugli accessori che ornano ugualmente la parte superiore del corpo per la corrente più spinta verso l’erotismo, insieme al ritorno dei corsetti strettissimi in vita e dei bustier, ma anche dei colli o dei polsini presi dall’abbigliamento maschile. «Finita l’epoca degli slip quasi inesistenti e dei reggiseni a mezza coppa – dichiara Alessandro Legnaioli, presidente del salone Immagine Italia - la moda nella lingerie tende a coprire, a rivestire il corpo femminile, esaltandone la sensualità, nel tentativo di ricreare un mistero spesso perduto. E il compito è affidato a reggiseni a balconcino e culotte alte. Un invito alle donne di oggi ad amare il proprio corpo anche nelle sue rotondità, e a coltivare un fascino più sottile, senza arroganza né volgarità, meno gridato e un po’ retrò». E così ecco una profusione di pizzi e sete come nelle proposte di Ritratti.

 

 

 

In perfetta tendenza la lingerie notturna  diventa sempre più importante e si esprime con vestaglie, kimono o négligé, con completi classici o in versione corta, il tutto con l’utilizzo di seta finissima e di finiture di pizzo che Twin-Set propone in delicati toni soft, per uno stile sotto-sopra molto chic.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La tendenza sexy si estende ai décolletés, e al ritorno del “push up”. Un push up riveduto e corretto, più facile, per ottenere più comfort e naturalezza, che è prevalente in tutte le collezioni. Modelli che sublimano il décolleté, che sono ormai proposti anche da marchi per seni generosi. Rosso, blu e viola sono i colori della lingerie invernale. Il Rosso passionale che non vuole tramontare e che diventa irresistibile per corsetti e baby-doll. Il Blu in diverse varianti: elettrico e regale ma anche per fantasie geometriche e floreali. Infine il Viola che abbandonerà le sfumature più dark dello scorso anno a favore di un tono più chiaro e più sensuale. Splendida l’interpretazione che Yamamay fa di questo colore nella sottoveste in raso viola con inserti in pizzo nero della limited edition #iamnaomycampbell.

 

Le collezioni più audaci propongono i colori candy, i ghiacciolo o tutte le sfumature dei biscotti. Come il crema scelto per i fiori morbidi del completo di Intimissimi che si alterna all’arancio caldo e al verde oltremare su una base di castani che si arricchiscono con il pizzo tono su tono.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare il servizio offerto. I cookies impiegati sono solo quelli essenziali per il funzionamento del sito e sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookies e come cancellarli leggi la direttiva europea.

Accetta i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information