Antonino Cannavacciuolo, una star in cucina

 

Oggi si parla tanto di chef-star ma solo uno ha riempito lo Stadio Olimpico di fan adoranti: Antonino Cannavacciuolo. Anche se il titolo chef va un po’ stretto per un personaggio del calibro di Antonino. Due stelle Michelin con il suo Villa Crespi sul lago d’Orta, imprenditore, scrittore, formatore con la sua Academy e, non ultimo, divo tv (Master Chef e Cucine da incubo). Lo chef rockstar ricorda sempre, con grande umiltà, gli inizi della sua carriera. «Sono cresciuto circondato da una famiglia dove i piatti della tradizione, e le materie prime locali erano protagonisti indiscussi delle nostre giornate. Con mio padre cuoco inoltre, posso solo dire che la cucina è sempre stata presente nella mia vita. Un momento preciso in cui sia nata in me questa passione non lo saprei dire: è cresciuta con me».

Leggi tutto...

Quo Vadis Moreno?

Le aperture di nuovi luoghi della ristorazione sono all'ordine del giorno a Torino. In tanti si riversano in questo mondo con più o meno successo, molti investono risorse e gruzzoletti di patrimonio guadagnati in altre attività nella prima fase della loro vita, con nessuna o poche competenze in materia. Molti di loro si eclissano in breve tempo, la fiammata, l'effetto novità si spegne subito. Non è questo il caso del Quo Vadim di Moreno Grossi, una nuova apertura in San Salvario (corso Raffaello 5), un po’ decentrato dal cuore pulsante del quartiere  anche se nell'ultimo periodo proprio sull' asse che va da Marconi a Dante hanno aperto i battenti nuove attività.

Leggi tutto...

BORGO DEL BALSAMICO: IL MENù DI MARTA

 

Chiamarlo condimento è veramente riduttivo. L’aceto balsamico tradizionale di Reggio Emilia DOP è un distillato di storia ed eccellenza

Leggi tutto...

Massimo Bottura: in cucina non si butta nulla

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

È una questione di buon senso – dice Massimo Bottura – la risposta alla povertà è combattere lo spreco

Leggi tutto...

Ha trovato casa il cuoco con la valigia

Il suo idolo è Gualtiero Marchesi, di cui apprezza la scelta di usare solo prodotti naturali, scelta che Emanuele Perna ha fatto sua fin dall’inizio della carriera che lo ha portato, in un continuo girovagare, nelle cucine di grandi chef, fra cui Ferran Adrià. Nel 2009, spinto dalla nostalgia per la vita familiare, si è fermato in Liguria, ad Alassio, dove gestisce i due ristoranti (diventeranno presto tre) all’interno dell’hotel Rosa

Leggi tutto...

In tavola i sapori del mare

Protagonista indiscusso il pesce freschissimo

Milano riserva delle scoperte interessanti se solo si ha voglia di allontanarsi dai percorsi consueti fatti di locali “alla moda” dove ci si va più per farsi vedere che per cercare qualcosa di veramente buono da mangiare.

Leggi tutto...

Questo sito utilizza i cookies per migliorare il servizio offerto. I cookies impiegati sono solo quelli essenziali per il funzionamento del sito e sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookies e come cancellarli leggi la direttiva europea.

Accetta i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information